Il vecchio che avanza

Uno sguardo alle elezioni amministrative in terra sarda del 10-11 giugno 2012:
è il trionfo di un nuovo partito.

http://www.tuttitalia.it/elezioni-italiane/elezioni-comunali-sardegna-2012/

Niente più destra, centro-destra, centro-sinistra, sinistra.
Il nuovo partito si chiama: L.C.
E dentro il nuovo partito c’è di tutto, il calderone delle possibilità è infinito:
il comunista liberale, il liberale che ama Marx, il socialista democratico, il democratico laico, il cristiano trotzkista.
Le idee del nuovo partito L.C. sono le più variegate.
Le parole più usate e abusate sono:
condivisione, partecipazione, democrazia, trasparenza, verde pubblico, pulizia della città, agricoltura, chilometri zero, energie rinnovabili, consumo del territorio.
Il nuovo partito L.C. ha un programma nazionale ben definito, ho pensato di raggruppare questo programma (che le varie liste comunali non sono coscienti di avere) in un’unica parola:
‘La Qualunque’.
Nel nuovo partito L.C. non esistono tessere, non esiste colore politico, non esistono ideologie, ciò che importa è vincere e amministrare per il bene comune.
Il proposito è dei migliori, peccato che a far parte del nuovo partito L.C. siano gli stessi che hanno amministrato male avendo un colore politico, una tessera e un’ideologia.

Nell’Italia del riciclo, del riuso, del ‘non si butta via nulla’ ecco a noi:
il vecchio che avanza.

Il Disobbediente1 – © 13.06.2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...