Corrado Passera ci insegna il taglio e cucito

Copio e incollo da un sito sartoriale:
“Ago, filo, pazienza e tanta fantasia, questi gli ingredienti per iniziare un lavoro di taglio e cucito.
A chi non è mai capitato di dover ricucire un bottone?

Fin qui siamo bravi tutti, ma già l’orlo del pantalone ci mette in crisi e siamo pronti a correre dalla sarta che in un attimo ci restituirà il nuovo acquisto pronto per essere indossato”.

Oggi il Ministro Corrado Passera ci insegna il ‘Taglio e cucito’.

Ingredienti:
• un ministero (meglio due)
• una spruzzata di milioni di euro, circa 80 vanno bene
• arbusti ‘da fumo’ per ingannare la vista
• dipendenti da tagliare (meglio se appartenenti alla pubblica amministrazione)
• progetti con la parola ‘verde’ indispensabile per essere incentivati
• la promessa che la Salerno – Reggio Calabria sarà ultimata.

Preparazione:
• mescolare per bene tutti gli ingredienti
• aggiungere parole prese in prestito da dizionari stranieri (es. spending review e project bond) perché il vocabolario italiano non è abbastanza ampio
• usare la parola ‘incentivo’ ogni due capitoli di tagli in modo che non si capisca che si toglie 4 per aggiungere 2
• aggiungere le parole: casa, poveri, crescita sostenibile, economia verde, infrastrutture, esenzione, giustizia e trasparenza

Il piatto è servito.

Scusate, l’abito è pronto.. su misura per noi tutti.

A me sembra che al signor Passera manchi la stoffa.

Il Disobbediente1 – © 16.06.2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...