Dal Piano Casa di Berlusconi al Piano Cassa di Monti

Il 6 marzo 2009 l’allora Governo Berlusconi lanciava il Piano Casa per incentivare un settore chiave dell’economia: l’edilizia.

Intanto il 21 maggio 2008 sempre lo stesso Governo Berlusconi aveva cancellato l’ICI sulla prima casa, facendo seguito ad un intervento del precedente Governo Prodi che ne aveva tagliato l’1,33 per mille dell’aliquota.

I proprietari di casa gioivano: niente più ICI e incentivi per ristrutturare, ampliare, ammodernare.

I sindaci dei Comuni si disperavano: niente più introiti economici.

Il mancato introito fu calcolato in circa 2,3 miliardi di euro.

In Italia più o meno c’erano 25 milioni di famiglie.

Calcolando che l’85% della famiglie italiane è proprietaria di una casa:

l’85% di 25 milioni = 21.250.000

Un altro piccolo calcolo:

2,3 miliardi (il mancato introito ICI) / 21.250.000 (le famiglie proprietarie di prima casa)

= 108 euro (questo il risparmio medio a famiglia).

Mi incuriosiva controllare i rincari relativi a quegli anni, un piccolo elenco:

  • Autostrade + 2,7% (stimati in circa 60 euro annui a famiglia)
  • Assicurazioni + 15% (circa 130 euro annui)
  • Gas + 2,8% (circa 26 euro annui)
  • Acqua (circa 18 euro annui in più)
  • Tariffe aeree e aeroportuali (circa 65 euro)

E poi servizi bancari, mutui, carburanti, tariffe elettriche, treni, trasporti pubblici.

Un elenco quasi infinito di aumenti.

Mi viene da pensare:

ma la famiglia italiana non doveva risparmiare con l’abolizione dell’ICI sulla prima casa e non c’era gioia e tripudio per il Piano Casa?

Si potrebbe obiettare che tanto i rincari ci sarebbero stati lo stesso.

Ad obiezione obietto:

certo, ma almeno mi sarei sentito meno preso per il culo.

Questo era Berlusconi ed il suo Piano Casa, oggi abbiamo Monti con il suo Piano Cassa.

Per il Piano Cassa, solo qualche breve accenno visto che è storia di oggi:

introduzione dell’IMU, aumento dell’IVA, aumento dei carburanti, aumento di tutto e faccio prima.

Il Codacons ha stimato che l’incremento medio del costo della vita per ogni famiglia sarà di circa

1.150 euro.

Il Piano Cassa di Monti è meglio conosciuto dai più come: Decreto Salva Italia.

Bene, se è questo ciò che ci salva.. scusate, ma io scelgo di crepare subito.

Il Disobbediente1 – © 20.06.2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...