La Terra in riserva: risorse esaurite in 234 giorni

Anche quest’anno arriva l’ Overshoot Day.

Secondo i calcoli del Global Footprint Network, in 234 giorni abbiamo esaurito le risorse naturali che avremmo dovuto farci bastare per l’intero anno 2012. Dal primo Overshoot Day del 1987, datato 19 Dicembre, fino a quello del 2011 datato 27 Settembre.

Ormai sono 50 anni che siamo in rosso e cioé consumiamo molto più di quanto la Terra produce, la crescita del valore in rosso è esponenziale.

Il debito ecologico è un concetto introdotto dalla New Economics Foundation di Londra ed indica il rapporto tra la biocapacità globale, cioè le risorse naturali che la Terra genera ogni anno, e l’impronta ecologica, cioè la quantità di risorse e servizi che l’umanità richiede. Un rapporto che nel 2012 è arrivato a 1,5.

In sintesi: non ci basta più un solo pianeta, ma abbiamo necessità di averne uno e mezzo.

Se tutta l’umanità avesse lo stile di vita e di consumi degli Stati Uniti, avremmo necessità di avere 4,7 pianeti a disposizione.

Continuare a vivere così al di sopra della propria capacità significa “condannare le generazioni future”, come dice lo stesso Mathis Wackernagel, fondatore e attuale presidente del Global Footprint Network.

a

Già il rapporto del Wwf di qualche mese fa aveva condannato e sottolineato che:
– La nostra domanda di risorse naturali è “insostenibile” per il pianeta –

a

Jim Leape, direttore generale del Wwf, dichiarava:

– Ci stiamo comportando come se avessimo un secondo pianeta a disposizione, usando il 50% in più di risorse di quelle che la Terra può rigenerare. Se le tendenze non cambieranno, nel 2030 due pianeti non basterebbero –

a

Le risorse naturali, un concetto apparentemente semplice, di cui sempre meno ci occupiamo.

a

a

Forse per questo in concomitanza con l’Overshoot Day, oggi abbiamo ammirato le imprese di Curiosity su Marte.

Per coloro che sono cresciuti con il mito dell’invasione dei marziani è uno choc. Di questo passo saremmo noi a dover conquistare un altro pianeta dove depositare almeno i nostri rifiuti.

a

Cliccando sul link qui sotto è possibile calcolare la propria impronta ecologica:

Footprint Calculator

 

 

a

Il Disobbediente1 – © 23.08.2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...