I politici su Facebook: “mi piace” sì, ma insultarti..

942

Come a molti è noto, il social network di Mark Zuckerberg offre le inserzioni a pagamento.

E così, di quando in quando, è facile imbattersi nella pubblicità di un politico che investe per promuovere la sua pagina personale.

10 euro al giorno si possono anche spendere (è il costo minimo di investimento per promuovere una pagina su Facebook) soprattutto da parte di lavoratori che, conti della serva alla mano, guadagnano circa 500 euro l’ora.

A tal proposito, sui compensi dei nostri onorevoli, è interessante la lettura di questo articolo (http://www.investireoggi.it/attualita/stipendi-parlamentari-80-giorni-di-lavoro-lanno-509-euro-euro-lora/)

a

Lo stipendio base di un deputato italiano è di 12.453 euro al mese a cui, come oramai tutti ben sanno, si vanno ad aggiungere il rimborso delle spese telefoniche (3.098 euro mensili), un rimborso forfettario di 4.190 euro mensili, la diaria di soggiorno (che ricordiamo viene erogata anche a coloro che risiedono a Roma) di 4.000 euro al mese, senza contare il valore in euro di trasporti gratuiti, biglietti per eventi e spettacoli e pedaggi autostradali gratis, per un totale di 27 mila euro al mese.

Quello che forse non si sa è che da una ricerca svolta da Openpolis risulta che i nostri amatissimi deputati lavorano in media 1 giorno su sei, per un totale di 80 giornate lavorative l’anno

A questo punto dividendo lo stipendio che percepiscono i deputati per le ore effettivamente lavorate il risultato ha dell’incredibile: 509 euro l’ora per i deputati e ben 863 euro l’ora per i senatori (che non percepiscono uno stipendio mensile più alto ma lavorano meno dei deputati, in media soltanto 50 giorni l’anno).
a
C’è poi un sito che monitora costantemente il grado dei consensi ricevuti, o meglio dei fans, delle pagine Facebook dei nostri politici.
a
Da questo sito
scopriamo che il più seguito su Facebook è Nichi Vendola con 530.050 fans, Silvio Berlusconi al secondo posto con 456.271, Matteo Renzi al terzo con 306.797 e poi via via tutti gli altri.
a
Mi incuriosiscono i 71.796 seguaci di Renato Brunetta (tra i primi della classica) e così vado un po’ a leggermi cosa si scrive e di cosa si dialoga nella sua pagina.
a
Qualche stralcio di conversazione:
a
a
Gli
Gli esempi da portare sarebbero centinaia, e nelle pagine degli altri politici le cose non vanno diversamente..
Insomma, cari onorevoli, più che fans le persone che si iscrivono nelle vostre pagine con i loro “mi piace” mi sembrano piuttosto agguerriti e incazzati.
a
Quindi se proprio vi avanza qualche euro, invece che investirlo nelle inserzioni a pagamento di Facebook perché non lo date a noi?
a
Siamo quasi a Natale e siamo tutti un po’ più buoni, vi insultiamo gratis..
a
Il Disobbediente1 – © 22.12.2012
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...