Storie di uomini dimenticati e in catene.

Indonesia

Il Centro di riabilitazione Yayasan Galuh è una casa di cura per malati mentali di un piccolo centro dell’Indonesia (Bekasi).

I degenti ospitati sono più di 250, in parte provenienti da famiglie povere che non hanno più la possibilità o la capacita di assisterli, ed in parte dalla strada (molti senzatetto sono “raccattati” dalla polizia locale ed abbandonati in questa struttura).

Questo centro di raccolta però non provvede né alla diagnosi delle malattie, né al trattamento delle stesse con percorsi psicoterapici o con farmaci idonei.

Le persone considerate pericolose e violente sono sottoposte a coercizione tramite catene.

La foto, scattata dal fotografo Wendell Phillips, ha ricevuto una menzione speciale nell’edizione 2012 del concorso internazionale di National Geographic

Il Disobbediente2 – © 09.01.2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...