A.A.A. Offerte di Lavoro: Cagliari e Provincia

115

 

Oggi ho deciso: cerco lavoro.

Ho sentito parlare molto bene del sito Subito.it.

Accendo il mio pc, entro nel sito, scelgo la Regione –Sardegna-, la provincia –Cagliari- e poi seleziono la categoria Offerte di Lavoro.

 

Bene, ci sono.. iniziamo..

 

1° annuncio

Titolo: Operatori Mercato Energia

Testo: Siamo l’azienda che fa per te, sono aperte le Nuove Selezioni per facilissima lavorazione di presa appuntamenti per la nuova sede di Quartu Sant’ Elena approfittane subito.
La struttura ha come obiettivo quello di fissare appuntamenti per la rete commerciale di agenti di commercio che presentano prodotti energetici e telefonici.  Si offre fisso mensile, costante formazione e supporto.

 

2° annuncio

Titolo: 15 operatori telefonici per Energia

Testo: Call center centro di Quartu Sant’ Elena, selezioniamo 15 operatori telefonici con esperienza per lavorazione Energit – serietà, motivazione, determinazione, capacità dialettiche e di ascolto. Fisso di 550 euro contratto a progetto. Lavorazione par-time.

 

3° annuncio

Titolo: 15 operatori outbound Solea

Testo: Call center sito in Cagliari, ricerca n. 15 operatori Telefonici, per vendita telefonica di prodotti riguardanti l’energia. Si richiede: ottime capacità comunicative, buona dialettica, disponibilità al lavoro in team e per obiettivi, non necessaria precedente esperienza nel settore Si offre: Contratto di collaborazione con PAGAMENTO ORARIO a prescindere dai  risultati raggiunti, in più al raggiungimento di ogni obiettivo definito un incentivo sicuro in base all’impegno alla determinazione e a i risultati raggiunti.

 

4° annuncio

Titolo: Op. tel presa appuntamenti corsi inglese

Testo: Azienda leader nel settore delle telecomunicazioni ricerca operatori telefonici outbound per presa appuntamenti per corsi gratuiti di lingua inglese. Si offre: paga oraria, affiancamento costante, possibilità di crescita lavorativa. Si richiede: buona dialettica, serietà e determinazione, propensione all’ascolto.

 

5° annuncio

Titolo: Operatori call center vodafone business

Testo: Agenzia di telecomunicazioni seleziona operatori call center outbound VODAFONE BUSINESS. Si richiede: buona capacità dialettica, predisposizione al lavoro di gruppo, determinazione nel raggiungimento degli obiettivi, buone conoscenze informatiche. Si offre: contratto a progetto, incentivi sulla produzione, formazione costante.

 

6° annuncio

Titolo: Operatori telefonici per Infostrada a Cagliari

Testo: Operatori telefonici con o senza esperienza nel settore vendita outbound Infostrada.
Offresi: contratto di collaborazione, 450 euro di fisso mensile + più consistenti incentivi al raggiungimento di obiettivi. Ambiente dinamico e sereno. Costante assistenza. Reale possibilità di crescita professionale.

 

 

L’elenco è relativo soltanto agli ultimi annunci pubblicati, se si vanno a scorrere quelli dei giorni o dei mesi precedenti il risultato non cambia.

 

Quindi alla luce delle mie ricerche la mia prospettiva lavorativa è: operatore di call center, con un contratto a progetto, con un fisso + incentivi.

 

Ma se io non volessi vendere?

A pensarci bene, non credo di essere un buon venditore. Mi piace di più costruire, fare.

Qualcosa, qualsiasi cosa.

 

Cerco, cerco.. cerco ancora..

Niente.

Mi chiedo: ma non c’è un’azienda che cerca un operaio?

Un semplice operaio che costruisca qualcosa con le mani.

 

La tanto odiata fabbrica, quelli che venivano chiamati i padroni sono tutti spariti?

Che siano state le battaglie dei compagni comunisti ad abbattere il capitalismo?

No, non credo..

 

Alla fine mi arrendo, non c’è un solo annuncio di lavoro che proponga un lavoro che abbia come presupposto quello che cerco: costruire, fare, produrre.

 

 

Ho vagliato tanti altri siti, il risultato non è molto differente.

Nulla o quasi nulla..

 

Subito.it è lo specchio di questa società.

Una società che consuma. Una società che si consuma. Una società di consumatori.

Ecco perché si cercano dei venditori, perché ci sono i consumatori.

 

Ma il cerchio è destinato a chiudersi, non si può sempre consumare senza produrre.

La produzione diminuisce, l’operaio è scomparso.. è diventato una mosca bianca.

Altro che coscienza di classe, ora ci rimane l’incoscienza di una non-classe.

 

Mi arrendo proprio: infilo le cuffie con microfono e vado a lavorare..

 

Il Disobbediente1  – © 24.01.2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...