Lùvula e i Pàganos de Lughe: l’arte e le tradizioni di Lula nel Centro Storico di Sassari

698

 

 

Logos de Sardinia

 Via Usai – Lùvula e i Pàganos de Lughe: l’arte e le tradizioni  di Lula nel Centro Storico di Sassari

Un progetto di Fotografia Sociale Sardegna

in collaborazione artistica con

Galleria Pàrabattula, Pro Loco Lula, Fotogramma Nuoro, Scuola Ambulante di Musica, Cantieri d’Arte–Teatro  della Chimera, Cooperativa Duos Coros, Coro Polifonico Ominesagrestes, Tina Apple, Visual-è,  Comunica Sassari

21 marzo -Sassari – via Usai -dalle ore 18,00


Il cuore di Lula arriva nel centro storico di Sassari.

Immagina. Un rito arcaico che ci parla di vita, ci parla di morte. Immagina, volti anneriti dai carboni d’inverno, uomini-animali che svelano l’animalesco dell’uomo, e l’umanità della bestia che dell’uomo è sostentamento. Immagina. Un territorio di pietra e pelli, un rituale di comunione. Tra la brutalità del sangue e la forza del fuoco, la rinascita dentro la festa, dentro i suoi cibi.

Il 21 Marzo  nel cuore non più pulsante del centro storico di Sassari, verrà “narrato” dal collettivo Logos de Sardinia un ritratto del paese di Lula tra la festa e il quotidiano: Pàganos de Lughe un evento di animazione artistica e urbana unico.

La Puntata Zero del progetto Logos de Sardinia è stata costruita a partire dal lavoro di documentazione del Carnevale di Lula e  dei suoi retroscena, realizzato dalla fotografa sassarese Paola Rizzu  su commissione di Antoni Marras dai Cantieri d’Arte – Teatro  della Chimera di Lula. Alla concretizzazione dell’evento ha collaborato un ampio collettivo artistico e professionale tra cui: Alessandro Zolo, Manuel Attanasio, Roberto Schirru Mow, Efisio Cardia, Alessandra Mura, Momo Zidda, Anna Mossa,  Mino Piccirillo, Cristina Cappelletti, Massimo Pintus, Gian Paolo Frau, Checco Cadoni, Elisa Pirisi ..

Logos de Sardinia, creatura difficile da definire, aperta e in evoluzione nasce come semplice associazione di artisti di vari settori (fotografia, musica,  poesia, teatro, arti visive e performative …) e ambisce a diventare consorzio di professionalità varie al servizio di arti e mestieri per l’Isola e dell’Isola, supplendo all’estrema carenza di risorse finanziarie anche con sistemi di pagamento quali il baratto e la fiducia, realizzando operazioni di alto contenuto artistico, sociale ed economico.

Questa prima operazione è promossa dalla Galleria Parabàttula, dai commercianti di Via Usai, in collaborazione con la Camera di Commercio di Sassari, l’Assessorato alla Cultura di Sassari, il Comune e la Pro Loco di Lula come partner istituzionali.
Programma – inizio dalle ore 18,00

Proiezione di .Lùvula, Puntata Zero. –  Documentario fotografico, regia di  Efisio Cardia e Paola Rizzu – Musiche di Alessandro Zolo, Manuel Attanasio e Roberto Schirru Mow

Opera teatrale .Pretas. – Antonio Marras, Cantieri d’Arte-Teatro della Chimera e Coop. Soc. Duos Coros, Lula

“Ci sono in gioco l’uomo, la memoria, la pietra. Un passato che racconta ad un futuro, dentro un’esistenza che li tiene fondamentalmente legati da una profonda solitudine. […] Questa Sardegna traboccante di natura e con profonde ferite nella sua identità. […] Personaggi legati per eredità di sangue e la necessità di tramandare la memoria, ma sopratutto uniti da un destino comune: LA PIETRA.”

Concerto del Coro Polifonico Ominesagrestes, Lula – Diretto da M° Anna Mossa

“Sì, “Omines agrestes”! Perché schivi! Guardinghi ! Diffidenti di chi, assordato e accecato dai rumori di una società che ha perso di vista anche se stessa, potrebbe maldestramente deturpare i candidi gigli della nostra amata e venerata tradizione identitaria isolana. Perciò, agresti guerrieri del canto e appassionati custodi, di quel sacro profumo di Sardegna antica soffiato nel vento melodico dei fiori di campo!”

Installazioni.

Piero Piras

Negli  caldi anni ’80 della Barbagia e di Lula, fuori dai sensazionalismi che trasparivano per sguardi estranei, il paese vive la serenità del suo quotidiano.

Proiezione delle diapositive di Piero Piras, fotografo e minatore lulese.

Manuel Attanasio e Alessandra Mura per Galleria Parabàttula

La moda si sposa con le arti visive: da una collaborazione biennale tra queste due arti, un’installazione originale creata per Lùvula

Mostre fotografica. – Il carnevale di Lula attraverso gli sguardi di donne sassaresi.

Lorella Comi – Antonella Deiana – Caterina Deriu – Maria Fiori –  Annalisa Masala – Alessandra Santoro e quello delle immagini  del backstage di Su Batiledhu realizzate da  Paola Rizzu

Esposizione e degustazione di prodotti lulesi a cura della Pro Loco di Lula.

Il Disobbediente1 – © 17.03.2013

Annunci

Appuntamenti: Madre Terra – Cibo, Agricoltura e Lavoro

Riceviamo e pubblichiamo:

Comunicato stampa

PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO/DIBATTITO

MADRE TERRA – Cibo, Agricoltura e Lavoro

Narbolia, sabato 2 marzo 2013 – 9,30/13,30 presso Centro Polivalente

Il Comitato “S’Arrieddu per Narbolia”, nato per salvaguardare i terreni agricoli devastati dall’impianto di serre fotovoltaiche a Narbolia, ha organizzato il Convegno con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, i Sindaci del territorio, i politici (sarà invitato anche l’Assessore Reg. le all’Agricoltura Oscar Cherchi), i sindacati, le associazioni di categoria, sulle conseguenze negative dell’uso improprio dei terreni agricoli dal punto di vista economico e sociale e sulle possibilità di valorizzare realmente quei terreni.
Le relazioni in programma faranno un focus sulla situazione regionale indagando sulle relazioni tra agricoltura e energie rinnovabili (Giuliano Murgia, esperto di innovazione in campo energetico e agroalimentare), sui fenomeni di accaparramento dei suoli agricoli ovvero land grabbing, con particolare riferimento a Narbolia assunto a caso studio e presentato il prossimo 17 aprile in occasione della Giornata Internazionale dell’Agricoltura in sede europea a Bruxelles (Antonio Onorati, Presidente Ong Centro Internazionale Crocevia).
Infine saranno relazionati i risultati di ORTILUX, progetto di ricerca che ha avuto l’obiettivo di soddisfare la domanda di conoscenza scientifica a supporto di decisioni strategiche sulla introduzione della tecnologia fotovoltaica (Luigi Ledda, Dipartimento di Agraria, sezione di Agronomia, Coltivazioni Erbacee e Genetica dell’Università degli Studi di Sassari). Il coordinamento del convegno sarà affidato al giornalista Giampaolo Meloni e so no inoltre previsti interventi di Gianluigi Deiana e Edoardo Lai, componenti del Comitato, di Francesco Carta Presidente dell’Associazione Terra Gramsci che sostiene l’iniziativa.
Lo stesso giorno L’Associazione di Volontariato Internazionale Cristiano di Oristano Osvic e la Sezione Provinciale di Italia Nostra Sinis Cabras Oristano realizzeranno un laboratorio presso le Scuole di Narbolia dal titolo “Pianeta in vendita”.
“L’argomento che proponiamo ci interessa molto” dice Pietro PORCEDDA Portavoce del Comitato “perché è alla base delle motivazioni che ci hanno portato ad impegnarci affinchè i nostri migliori terreni agricoli siano riportati alla loro vocazione naturale. Vorremmo riuscire a far capire quanto sia importante salvaguardare i terreni agricoli e incentivare i giovani a tornare alla madre terra perchè soltanto da essa viene il sostentamento di tutti noi”.
L’invito é quello di venire numerosi per poter riflettere insieme su argomenti così importanti per la nostra comunità”.

PIETRO PORCEDDA – RAPPRESENTANTE/PORTAVOCE COMITATO S’ARRIEDDU PER NARBOLIA
GRAZIANO BULLEGAS – PRESIDENTE REGIONALE ITALIA NOSTRA-SARDEGNA
GIORGIO VARGIU – SEGRETARIO GENERALE ADICONSUM-SARDEGNA

Il Disobbediente1 – © 28.02.2013