L’uomo che piantava gli alberi

627

L’uomo che piantava gli alberi (titolo originale: L’homme qui plantait des arbres), conosciuto anche come La storia di Elzéard Bouffier è un racconto allegorico di Jean Giono, pubblicato nel 1953.

Jean Giono in una lettera del 1957:

Mi dispiace deludervi, ma Elzéard Bouffier è un personaggio inventato. L’obiettivo era quello di rendere piacevoli gli alberi, o meglio, rendere piacevole piantare gli alberi.

Nel 1987, Frédéric Back adattò la trama del racconto creandone un cortometraggio. Per quella produzione vinse numerosi premi, fra cui il Premio Oscar per il miglior cortometraggio d’animazione.

È una storia dei nostri giorni, sui limiti e sulle virtù dell’uomo.

La bellezza è una cosa semplice, anzi: semplicemente è.

Buona visione..

 

 

Il Disobbediente1 – © 10.03.2013

La Fattoria degli Animali

263

La fattoria degli animali (Animal Farm) è un film d’animazione del 1954 diretto da John Halas e Joy Batchelor, basato sull’omonimo romanzo di George Orwell.

È il primo lungometraggio d’animazione britannico a distribuzione internazionale. Nel 1956 è stato nominato al premio BAFTA per il miglior film d’animazione.

Tratto dall’omonimo romanzo di George Orwell, ambientato in una fattoria dove gli animali, stanchi dello sfruttamento dell’uomo, si ribellano. Dopo aver cacciato il padrone, gli animali decidono di dividere il risultato del loro lavoro seguendo il principio marxista «da ognuno secondo le proprie capacità, a ognuno secondo i propri bisogni». Il loro sogno utopico verrà poi gettato al vento perché i maiali si impossesseranno della fattoria. Questi, che erano stati gli ideatori della “rivoluzione”, prendono il controllo della fattoria, diventando sempre più simili all’uomo, finché persino il loro aspetto diventerà antropomorfo.

 

 

Il Disobbediente1 – © 03.02.2013